Sostieni i nostri progetti con il tuo contributo!

SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI CON UNA DONAZIONE

martedì 31 dicembre 2013

Storie a Piedi Scalzi: Il Merlo e il Pettirosso

Questa Storia a Piedi Scalzi è in realtà una “Storia con le scarpe”, poiché è nata in inverno e faceva un po’ freddino quella mattina al Bar Latino, quando Giogi ha osservato un merlo e un pettirosso dalla vetrata del bar è ha deciso di scrivere li stesso la sua storia…

Il Merlo e il Pettirosso

lunedì 30 dicembre 2013

Mamme Che Leggono in trasferta: libri e merenda con Sala Presente

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (0)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (2)

Che bel pomeriggio di letture, disegni e merenda!

Una domenica all’insegna dei libri e della fantasia con Mamme Che Leggono ospiti dell’Associazione Sala Presente.

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (3)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (5)

L’angolo bar e il biliardino hanno dato la carica per iniziare…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (16)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (115)

… i grandi hanno fatto due chiacchiere…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (32)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (34)

… poi, finalmente, abbiamo cominciato con le letture!

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (8)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (15)

Il mostro peloso” e “Il ritorno del mostro peloso” (scritti da Henriette Bichonnier e illustrati da Pef) sono stati i primi due libri scelti dai bambini e ci siamo molto divertiti con le strampalate avventure di Lucilla e del suo mondo di peli!

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (27)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (29)

E’ stata poi la volta di Mario Ramos, che ci ha fatti ridere con lo sfortunato lupo protagonista di “Sono io il più forte!”, “Sono io il più bello!” e “Il più furbo”, proseguendo con “Il re è occupato”… chissà dov’era!!

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (31)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (38)

Dopo la merenda (gentilmente offerta dall’Associazione Sala Presente), abbiamo aperto l’atelier creativo usando strumenti e tecnologie all’avanguardia per realizzare degli strepitosi disegni…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (44)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (47)

… ebbene sì: armati di pennarelli, matite colorate, fogli di recupero e tanta fantasia abbiamo espresso la nostra creatività…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (49)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (50)

… creando opere di smisurata bellezza…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (51)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (52)

… arte d’avanguardia…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (53)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (55)

… mescolando realismo, surrealismo e neorealismo…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (56)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (66)

… passando dal cubismo e dal simbolismo…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (67)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (73)

… attraversando la corrente espressionista e impressionista…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (74)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (75)

… concentrandoci sul blu, sul giallo e sul rosso…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (77)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (78)

… per non parlare del verde, del viola e dell’arancio…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (82)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (83)

… e del marrone, del fuxia, del grigio…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (84)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (85)

… facendo vivere mostri, creando paesaggi realistici e mari infestati da creature d’ogni tipo…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (86)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (87)

… riproducendo su carta le storie appena raccontate…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (88)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (89)

… o quelle ancora da raccontare…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (100)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (103)

… perchè la fantasia è tutto e dobbiamo coltivarla con cura…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (104)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (94)

… leggendo e disegnando…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (120)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (108)

… raccontando e colorando…

Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (91)Mamme Che Leggono 2013 - 29 dicembre - Merenda con Sala Presente (99)

Grazie a tutti i bambini e i genitori che ci hanno consentito di passare un così bel pomeriggio tutti assieme!

Arrivederci alla prossima puntata!

domenica 29 dicembre 2013

Filastorta

Filastorta

FILASTORTA

C’era una volta un principe azzurro,

tutto il contrario di un uomo buzzurro,

era cresciuto a pane e romanzi,

“salva una bella che poi ti fidanzi”.

Questo la mamma gli aveva insegnato

“La donna è indifesa, tu sei corazzato,

la donna è in balia di mostri e grifoni,

tu sei cavaliere e ai draghi le suoni”.

C’era una volta una bella regina

Che crebbe sua figlia da crocerossina,

“gli uomini, cara, non san quel che fanno,

tu devi aiutarli a non far troppo danno.

Più sembrano forti, più vanno salvati,

amati, vestiti, stirati e lavati.

ti guardano duri, ti parlano bruschi

ma sotto quel guscio son tanti molluschi”.

Un giorno i due salvatori in potenza,

andarono a un party di beneficenza

lei vide un ragazzo spaurito e sperduto

lui vide una donna in cerca di aiuto.

E prima che i tocchi dicessero E’ tardi

scoccò la scintilla all’incrocio di sguardi.

Lei disse: “ho capito il dolore che hai dentro…”

Lui: “portami il drago, che in fronte lo centro”.

Lei: “…tu sei un bambino con occhi d’adulto…”

Lui: “… dai fatevi sotto o streghe d’occulto…”

Lei: “… il grande nemico è dentro te stesso…”

Lui: “… maghi e mannari venuti a congresso”.

Continuarono a lungo a salvarsi a vicenda

su ferite fantasma mettevan la benda.

Se lei riposava lui correva a baciarla

ché al sonno d’eterno doveva sottrarla.

E se lui si faceva di vino un bicchiere

lei già lo curava dal vizio del bere.

Poi giorno su giorno nel quotidiano

svanisce l’afflato, subentra l’umano.

Così quell’azzurro si stinge d’amore

arriva la rabbia più sorda, il livore

e dopo una vita passata a salvare,

capiscon che ha senso, a volte, sbagliare.

Cadere è la vita che fa il proprio corso

l’amor non è il Banco di Mutuo Soccorso.

Amarsi è lasciarsi sbagliare a vicenda

Il principe azzurro è solo leggenda.


Fonte:

http://tiasmo.wordpress.com/2013/12/28/filastorta-damore/

venerdì 27 dicembre 2013

Il Calendario del Cambiamento 2014

Il Calendario del Cambiamento 2014

Non sapete cosa regalare a Natale?

Ecco un dono molto simpatico, utile e… gratuito! Il Calendario del Cambiamento è arrivato alla sua terza edizione e l’anno 2014 si presenta all’insegna della Transizione, grazie alla collaborazione di un team di Transition Italia (coordinato dalla mitica Deb) con Kelios Bonetti, il suo ideatore e co-redattore.

Grazie per diffonderlo e donarlo !

Questo il link per scaricarlo:

Calendario del cambiamento 2014


EDIZIONE 2015: se hai idee da condividere e vuoi partecipare all’edizione 2015 o richiedere a fine 2015 l’edizione gratuita del 2015 scrivi a calendariodelcambiamento@gmail.com


GIRA QUESTO CALENDARIO A TUTTI I TUOI AMICI. FARAI UN GRADITO REGALO E MAGARI MIGLIORERAI UN PO’ IL TUO MONDO!

giovedì 26 dicembre 2013

Facciamo la sfoglia!

Facciamo la sfoglia! (1)

Qui in Emilia Romagna, soprattutto a Bologna, tirare la sfoglia non è un vezzo, ma uno status symbol che contraddistingue una vera donna!

Quindi, bando alle ciance e cominciamo a tirarla ‘sta bella sfoglia!

Facciamo la sfoglia! (2)

Le sfogline doc tirano una sfoglia fine nel giro di pochissimi minuti e senza la minima imperfezione: noi abbiamo cominciato dal basso e non ci siamo lasciate di certo frenare da qualche piccolo “incidente di percorso”, come uno strappettino alla pasta mentre la stavamo girando!

Facciamo la sfoglia! (3)

Sì, è vero, la volevamo perfetta, ma è anche vero che le tagliatelle che sono saltate fuori da questa bella sfoglia non hanno risentito minimamente di questa piccola imperfezione!

Facciamo la sfoglia! (4)

Evviva Colette e Culotte che hanno tirato ben 12 uova di pasta fresca all’uovo in una mattinata in allegria, portando avanti la tradizione delle loro nonne che, se le potessero vedere, sarebbero orgogliosissime di loro!

Facciamo la sfoglia! (5)


Se volete improvvisarvi sfogline (o sfoglini!), ecco la ricetta della vera pasta all’uovo bolognese, quella per ottenere le tagliatelle, i tortellini e le lasagne, per intenderci:

http://le-ricette-della-nonna.blogspot.com/2012/06/pasta-fresca-alluovo-ricetta-base.html

Post recenti