Sostieni i nostri progetti con il tuo contributo!

SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI CON UNA DONAZIONE

giovedì 19 settembre 2013

Usa e getta? No, grazie!

Il nostro pianeta non è usa e getta!

USA E GETTA? NO, GRAZIE!

Mi sono sempre chiesta quale mente malata potesse mettersi lì a pensare di produrre oggetti dalla vita brevissima, utili a un solo gesto compulsivo e subito destinati alla pattumiera (magari indifferenziata!)… sarò matta io, ma mi sembra una tale assurdità che non mi capacito di come le società “moderne” riescano a produrre-consumare-gettare via oggetti a una velocità sempre maggiore!

Stoviglie usa e getta

Cosa ci spinge a comprare, ad esempio, stoviglie usa e getta, quando potremmo tranquillamente farne a meno, senza intaccare la nostra sacra comodità, oltretutto risparmiando e facendo un favore all’intero pianeta?

Borraccia in alluminio

Ci costa così tanto portare con noi una borraccia da riempire alle fontanelle o al primo rubinetto disponibile, invece di consumare tonnellate di bottigliette di plastica che durano il tempo di una sorsata prima di venire gettate nel rusco?

Verrebbe lesa la nostra dignità personale se ci portassimo dietro piattino-bicchiere-posate ai pic-nic o alle feste, senza dover sacrificare montagne di stoviglie quasi sempre nemmeno biodegradabili e da pochissimo (almeno) smaltibili nella raccolta differenziata (solo se pulite, ovviamente, altrimenti via nell’inceneritore… però ci scoccia se ce ne costruiscono uno sotto casa, eh?!).

L'inceneritore sotto casa

Colette e Culotte si sono sentite spesso etichettare come ecologiste estremiste per via di queste piccole e civili attenzioni quotidiane, ma a me sembra solo un gesto di umiltà e responsabilità verso questo pianeta già pieno di rifiuti, che in gran parte contribuiamo anche noi a produrre, purtroppo, vivendo in questa società votata ai consumi.

Perché, allora, non cercare di rimediare, nel nostro piccolo, laddove si possa tranquillamente cambiare il nostro stile di vita senza troppi sacrifici?

Lo stemma del Comune di Sala Bolognese

Nel Comune di Sala Bolognese (di cui siamo fiere di fare parte!), l’Amministrazione Comunale ha deciso da anni di utilizzare acqua del rubinetto in caraffe di vetro e stoviglie di ceramica, bicchieri di vetro e posate di acciaio per le mense scolastiche: scelta vincente su tutti i campi, perché così facendo si riducono i rifiuti, si dà un esempio sano ai nostri bambini e si risparmia pure! Ne abbiamo parlato con l’Assessore all’Istruzione Bassi, che ci ha confermato la sua ferma posizione in merito e la sua soddisfazione nel portare avanti questa idea di sostenibilità quotidiana.

Calcolando che nel nostro Comune ci sono circa 1000 bambini che frequentano le scuole del territorio, si fa presto a fare i conti!

Speriamo che anche altre Amministrazioni Comunali prendano da esempio la nostra!

Usa e getta non sono solo piatti, bicchieri e posate:

  • sono usa e getta anche le sportine dei supermercati: basta portarsi da casa un sacchetto di tela riutilizzabile o uno scatolone con sé!
  • carta da forno: basta ungere la teglia, suvvia!
  • fogli d’alluminio e pellicola per alimenti: per conservare cibi in frigo e freezer, basta ricorrere a contenitori di vetro, vasi, ecc… basta un po’ di fantasia!
  • bottiglie di plastica, lattine e tetrapack: cerchiamo di non comprare bevande in questi contenitori e preferiamo il vetro, più sano e sostenibile!
  • dischetti o salviette struccanti: esistono spugnette vegetali che le sostituiscono degnamente e durano molto di più!
  • salviette e panni per pulire: niente usa e getta, basta ricorrere al classico straccio per la polvere riutilizzabile, stesso discorso per pavimenti, ecc.
  • tovaglioli e tovaglie di carta: volete mettere mangiare su una tovaglia “vera” e pulirsi la bocca con un tovagliolo di stoffa? Provate e non tornerete indietro!
  • Fazzoletti da naso: siete scusati solo se avete un raffreddore da cani, altrimenti via i fazzolettini di carta (se li dovete proprio usare, comprateli di carta riciclata!) e largo ai fazzoletti di stoffa che fanno molto vintage!
  • Rasoi: non userete ancora i rasoi usa e getta, vero? Esistono da anni quelli con le lamette sostituibili, cosa avete intenzione di non rimanere al passo coi tempi?!
  • Pile: lo sanno anche i bambini che comprando un  set di pile ricaricabili con caricatore, spenderete di più la prima volta, poi risparmierete un sacco di soldi, facendo un favore al vostro portafoglio e al pianeta intero. Se usate ancora le pile usa e getta siete proprio pirla! E voi non siete pirla, vero?
  • Pannolini: esistono pannolini lavabili in lavatrice, che faranno felici i culetti dei vostri bambini con un impatto notevole sulle montagne di pannolini usa e getta buttati nell’inceneritore! Costano un po’ all’inizio, ma data la mole imbarazzante di cacche e pipì che questi esserini sono in grado di produrre nel giro di tre anni, sicuramente ammortizzerete il costo in breve tempo!
  • Chi più ne ha, più ne metta: il mondo moderno è pieno di fronzoli usa e getta di cui possiamo tranquillamente fare a meno: diventa anche tu un paladino ecologista e sposa la causa dell’usa e getta liberation!!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Post recenti