Sostieni i nostri progetti con il tuo contributo!

SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI CON UNA DONAZIONE

domenica 27 ottobre 2013

Migliorare si può

Colette e Culotte autoproducono i loro detersivi!

Proviamo tutti a fare un grande sforzo: proviamo a togliere qualcosa di inquinante o poco sostenibile dalla nostra vita.

E' possibile, noi ci stiamo riuscendo: basta fare qualche piccola rinuncia o modifica alle nostre abitudini e non sempre queste rinunce o modifiche ci costeranno fatica!

Io ho deciso un bel giorno di non voler più utilizzare i detersivi!

Già da tempo stavo acquistando detersivi biologici, che però non è detto che siano al 100% biodegradabili purtroppo!

Questo non mi piaceva per niente così ho deciso di fare il passo e devo dire che me la sto cavando benissimo comunque.
Per la lavatrice ho deciso di utilizzare solo le lavanoci e, come ammorbidente, a volte utilizzo l’aceto.

18 marzo - Giornata autoproduzione all'Ecomuseo - Presentazione libro Segrè  (3) - Detersivo ecologico

Per la casa bastano pochissimi ingredienti, con i quali si fa tutto: aceto, acido citrico, limone e acqua calda, che potenzia sempre l'azione pulente.

Potrete preparare spruzzini con acqua e aceto o acqua e acido citrico in differenti percentuali, panni in microfibra riutilizzabili e lavabili e, per le pulizie importanti (tipo vetri, divani, cassonetti, materassi, ecc) il vaporetto è una buona soluzione, perché con il vapore non avete bisogno di detersivi e la disinfettata è assicurata!

18 marzo - Giornata autoproduzione all'Ecomuseo - Presentazione libro Segrè  (5) - Detersivo ecologico

Per la lavastoviglie invece utilizzo o il detersivo liquido di lavanoci, oppure il detersivo biologico che autoproduco con limone, aceto e sale, ottimo sia a mano che nella lavastoviglie.

Il brillantante non lo utilizzo da anni perché non serve proprio a nulla: al limite, potete aggiungere l’aceto nella vaschetta del brillantante.

18 marzo - Giornata autoproduzione all'Ecomuseo - Presentazione libro Segrè  (12) - Detersivo ecologico

Provateci è davvero gratificante sapere di non inquinare!

Certo non sono ancora arrivata al TOP, per l'igiene personale uso comunque solo prodotti biologici e carta igienica in carta riciclata o FSC.

Conto ogni giorno di migliorarmi e cerco in ogni mio gesto (mio e della mia famiglia) di fare attenzione e rispettare l’ambiente che mi circonda.

18 marzo - Giornata autoproduzione all'Ecomuseo - Presentazione libro Segrè  (11) - Detersivo ecologico

Proviamo a farlo tutti: è un nostro assoluto dovere!!!

Cerchiamo di non farci fregare dai messaggi pubblicitari che passano in TV: pensate che ci sono persone che hanno studiato perfettamente la psicologia umana e come fregarla, per far credere a NOI di avere bisogno di oggetti o prodotti di che in verità non ci servono a nulla, se non a spendere soldi inutilmente!

Investite quel denaro in modi migliori e pensate che non siete soli in questa svolta: non saremo tanti adesso, ma se ci crediamo diventeremo sempre di più!!!


ECCO LE RICETTE PER CREARE I PROPRI DETERSIVI IN CASA:

Nessun commento:

Posta un commento

Post recenti