Sostieni i nostri progetti con il tuo contributo!

SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI CON UNA DONAZIONE

lunedì 21 ottobre 2013

Recensione del libro “Le zie improbabili”

Le zie improbabili

LE ZIE IMPROBABILI” DI EVA IBBOTSON

Ci sono delle zie davvero speciali che vivono su un’isoletta in mezzo al mare occupandosi delle creature che la abitano: a un certo punto della loro vita comprendono che sia giunto il momento di cercare degli eredi meritevoli, dei bambini che dovranno sostituirle nei loro compiti quando loro non ci saranno più.

Come fare?

Bhe, basta rapirli!

Non è una cosa bella rapire i bambini, vero?

Sì, se ne accorgono subito le zie: si imbattono di continuo in bambini e bambine lagnosi, viziati e dispettosi che non fanno altro che frignare e lamentarsi… di certo non vogliono rapire dei bambini così indisponenti!

Rapire bambini è un compito arduo e le zie lo sanno bene: dopo una estenuante ricerca “scelgono” qualcuno di degno, degno di essere salvato da una famiglia orribile e indifferente.

Minette e Fabio arrivano dunque sull’isola: all’inizio sono sconvolti dal rapimento, ma man mano che passa il tempo capiscono di essere stati rapiti nel profondo, da quest’isola meravigliosa e dai suoi straordinari abitanti.

Prendersi cura della Natura è tutto ciò che desiderano e sentirsi ricambiati dell’affetto incondizionato che donano quotidianamente li farà sentire importanti, come non si sono mai sentiti.

Riusciranno le famiglie distratte a ritrovarli?

Come faranno a strapparli all’isola?

Tra animali fantastici, pensieri ecologisti e amore universale, Eva Ibbotson ci porta a riflettere su quali siano le cose importanti su cui basare la nostra esistenza.

Da leggere assieme ai propri bambini per riflettere insieme.


Colette e Culotte amano leggere: se trovano bei libri, una volta letti li donano alla biblioteca, perché le cose belle vanno condivise!

Da oggi in poi potete trovare “Le zie improbabili” nella Biblioteca Comunale di Sala Bolognese.


Le zie improbabili

di Eva Ibbotson

276 pagine

Salani Editore

8,50 euro

Nessun commento:

Posta un commento

Post recenti