Sostieni i nostri progetti con il tuo contributo!

SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI CON UNA DONAZIONE

sabato 21 dicembre 2013

Il detersivo delle coscienze

Galatea Vaglio

Ci sono, ci sono sempre.

Quelli per cui non sei un’amica, un amore, neppure una conoscente, in fondo.

Per loro sei una cosa, una sola cosa, e precisa.

Sei il flacone di detersivo delle lavanderie a gettone.

Arrivano da te quando hanno da lavare i loro panni sporchi, i loro sensi di colpa irranciditi, le anime piene di macchie e i fazzoletti grondanti di lacrime per i rimpianti.

Hanno da fare bucati infiniti, ritirano fuori maglioni e camicie di vent’anni prima, vestiti fuori moda, lenzuoli e biancheria impresentabile.
E ti usano così, come un detersivo a poco prezzo, come un ammorbidente gratis, per pulire tutto quello sporco che improvvisamente si sono accorti di avere accumulato addosso e sui vestiti.

Lo lavano, si lavano, e tornano fuori puliti e bianchi, una lavagna pronta per essere riscritta daccapo.

E ti lasciano lì, mezza vuota, sullo scaffale della lavanderia, perché hanno finito il bucato e il detersivo non serve più.


Fonte: http://ilnuovomondodigalatea.wordpress.com/2013/01/12/il-detersivo-delle-coscienze/

Nessun commento:

Posta un commento

Post recenti