Sostieni i nostri progetti con il tuo contributo!

SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI CON UNA DONAZIONE

mercoledì 30 luglio 2014

Silene alba

Silene alba (1)

Silene alba (Silene bianca)

Durante le loro passeggiate tra stradine di campagna, sentieri e argini, Colette e Culotte si imbattono spesso in fiori di campo ed erbe spontanee di una bellezza semplice e unica.

Silene alba (6)

Il fiorellino che questa volta ha attirato l’attenzione di Colette e Culotte è la Silene alba, con i suoi petali bianchi bilobati e la sua delicata presenza ai bordi del fosso.

Silene alba (2)

La Silene alba sboccia solo verso sera, perché attira farfalle crepuscolari per l’impollinazione.

Silene alba (3)

Il nome del genere (Silene) si riferisce alla forma del palloncino del fiore: si racconta che Bacco avesse un compagno di nome Sileno con una gran pancia rotonda… ma probabilmente questo nome è anche connesso con la parola greca “sialon” (saliva) in riferimento alla sostanza bianca attaccaticcia secreta dal fusto di molte specie del genere.

Silene

Della pianta Silene esistono circa 300 specie: solo in Italia ce ne sono più di 60 varietà, tutte spontanee, quindi fate attenzione e le troverete di sicuro curiosando tra fossi e campagne!

Silene alba (5)

In Inghilterra la Silene alba viene chiamato “fiore tomba” o “fiore dei morti”, perché cresce spesso attorno alle lapidi nei cimiteri.Silene alba (4)La Silene alba fa parte delle piante spontanee commestibili: le sue foglie (solo prima della fioritura) sono edibili e servono a preparare la “minestrella” toscana, antica zuppa dei poveri tipica della Garfagnana, che prevede l’uso di ben 27 erbe!


Fonti:

Nessun commento:

Posta un commento

Post recenti