Sostieni i nostri progetti con il tuo contributo!

SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI CON UNA DONAZIONE

domenica 10 agosto 2014

La bella Cicoria...

Cichorium intybus (1)

LA BELLA CICORIA

Caldo, sole, umidità, un sacco di pioggia, che annata!

L'orto è rigoglioso: a godere di questo clima sono anche le infestanti... ma non tutte sono cattive, anzi!

Cichorium intybus (2)

Guardate se riconoscete questo bel fiorellino azzurro malva, lo avete mai visto?

Nei campi cresce a vista d'occhio: è la Cicoria selvatica o Cichorium intybus, pianta rigogliosissima e commestibile.

Un buon modo per combatterla è cibarsene.

Cichorium intybus (3)

La fioritura della cicoria selvatica avviene da maggio a ottobre.

I fiori sono di color indaco dalle dimensioni di 2- 4 centimetri.

Caratteristica particolare di questi fiori è quella di rimanere chiusi nelle giornate umide e prive di sole, per poi aprirsi in quelle calde una volta toccati dai raggi solari.

Cichorium intybus (4)

Una volta riconosciuta la cicoria selvatica (e su questo mi raccomando: non improvvisatevi, ma siatene certi, perché le erbe non perdonano!) si può raccogliere e utilizzare in vari modi: tisane, insalate, erbazzoni, ecc...

Nel XVIII la radice essiccata si utilizzava come surrogato del caffè dalle proprietà salutari.

Questo caffè di cicoria viene utilizzato ancora oggi: in Italia se ne faceva uso soprattutto durante le guerre napoleoniche e durante le due guerre mondiali.

Si tratta del noto “Caffè di Prussia”.


Cichorium intybus (5)[3]

Anche i fiori della cicoria selvatica si mangiano e danno colore ai piatti: l’amarognolo della cicoria è più accentuato nei petali e boccioli, messi in salamoia sono ottimi.


ECCO LA SCHEDA COMPLETA DELLA CICORIA: QUI.

In questa scheda troverete indicato un TEMPO BALSAMICO, cos'è?

Per tempo balsamico di raccolta si intende il periodo in cui la pianta offre una maggiore quantità di principi attivi cioè le sostanze necessarie per l’utilizzo della pianta a scopo curativo.

Ogni specie vegetale ha un proprio tempo balsamico, durante il quale c’è una maggiore produzione e concentrazione di sostanze attive nelle varie parti della pianta.


Cichorium intybus (6)

ECCO COME RICONOSCERE ALCUNI DELLE PIU' COMUNI INFESTANTI COMMESTIBILI: QUI.


Ricette con la cicoria selvatica:

QUI


FONTI:


Nessun commento:

Posta un commento

Post recenti