Sostieni i nostri progetti con il tuo contributo!

SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI CON UNA DONAZIONE

mercoledì 29 aprile 2015

Vitelli dopati...L'UOMO Non si fa scrupoli!

carni_dopate

Vitelli dopati...L'UOMO Non si fa scrupoli!

Il giorno 26/04/2015 c'è stata la puntata di Report, interessantissimo programma televisivo condotto da Milena Gabanelli.

Report” denuncia le ingiustizie, le violenze, gli abusi di potere, gli scandali che ultimamente fioriscono come funghi nel nostro povero Paese già martoriato dalla MALApolitica.

doping

Uno degli argomenti trattati in questa puntata è stato quello dell'allevamento di numerosi vitelli, nella provincia di Cuneo, trattati con anabolizzanti e altri farmaci pericolosi per la salute dell'uomo: il tutto è stato possibile corrompendo un veterinario della ASL e grazie ai sistemi di analisi inefficienti per ricercare queste sostanze.

Carni dopate

La tristezza ulteriore è che questa carne è soprattutto utilizzata come alimento per bambini e neonati.

Ancora una volta mi vergogno di appartenere a una razza animale così scadente e senza scrupoli come l'uomo!

Anabolizzanti

“Senza due inchieste della magistratura di Cuneo oggi le carni dopate di migliaia di vitelli sarebbero finiti sulle tavole. E' bastato corrompere un veterinario della Asl e due grandi allevatori italiani di vitelli avrebbero potuto fare i loro sporchi affari sulla pelle degli ignari consumatori.

Eppure tutti, dai grossisti ai macellatori, sapevano dell’utilizzo delle siringhe agli anabolizzanti.

Ma per scoperchiare il sistema è stata necessaria un’indagine degna dell’antimafia...”


GUARDA IL VIDEO:


FONTI E APPROFONDIMENTI:

martedì 28 aprile 2015

Siamo tutti spaventapasseri

The-Final-Straw

Siamo tutti spaventapasseri

Ecco una parodia di cosa l'uomo sta facendo alla sua terra!

Nel cortometraggio animato “The Final Straw” di Ricky Renna è spiegato in modo divertente: tradotto significa “L’ultima goccia” ed evoca la famosa canzone dei R.E.M. contro la guerra dal titolo “Final Straw”.

The Final Straw”, con suggestioni da cartoon noir, narra la storia di uno spaventapasseri e di una cornacchia.

Lo spaventapasseri, avido e Padrone del Mondo, non vuole lasciare alla Cornacchia nemmeno quanto le basta per il suo pasto e, indispettito, scatena una vera e propria guerra…  ma, ahimè, sono proprio il campo coltivato e il suo raccolto ad avere la peggio!

Così noi stiamo facendo sulla nostra Terra, cercando di produrre sempre di più cibi che non vengono nemmeno consumati, per essere più forti di madre natura e, per sconfiggere tutto quello che potrebbe rappresentare una “minaccia naturale” al nostro raccolto, stiamo distruggendo il campo stesso, la nostra casa.

Utilizziamo “mezzi pesanti” e strumenti maledetti, armi letali come i pesticidi chimici e stiamo radendo al suolo ciò che ci circonda e noi stessi… come lo spaventapasseri fa con il trattore e la sua falce infuocata.

La cornacchia volerà via spaventata, sì, ma non dai nostri potenti mezzi messi in campo per distruggerla, bensì dalla nostra stessa natura “umana” e a noi potrebbe restare ben poco di cui vantarci.

MEDITATE GENTE, MEDITATE


Guardate il video


FONTI E APPROFONDIMENTI:

lunedì 27 aprile 2015

Calendario del Cambiamento 2015

Calendario del Cambiamento 2015
Ritorna il "Calendario del Cambiamento”, versione 2015, ancora una volta gratuito e stampabile.
Anche quest'anno affronta temi sociali importanti: transizione, decrescita, pubblicità ingannevoli, sistema bancario, gas, km zero, sostenibilità, filiera corta, monete alternative, banca del tempo, energie rinnovabili, cambiamento climatico, permacultura, cohousing, autocostruzione, autoproduzione e tanto altro ancora.
Tenetelo per voi, inviatelo ad amici e conoscenti: diffondiamo la sobrietà, la sostenibilità ambientale, la cultura della decrescita… per un mondo migliore.

Per scaricare il Calendario del Cambiamento 2015

sabato 25 aprile 2015

25 aprile–Giorno della Liberazione

25 aprileGiorno della Liberazione

Ricordiamo da dove viene la nostra Libertà e lottiamo per la Libertà di tutti i Popoli.

liberazione

Ricette con i bruscandoli (luppolo selvatico)

Bruscandoli
I bruscandoli (luppolo selvatico) si trovano nei prati incolti e sugli argini in Primavera: si raccolgono i germogli e si utilizzano in cucina per frittate, primi e torte salate.
Famosi nella tradizione regionale (soprattutto nel ferrarese e nel Veneto), vengono celebrati ogni anno a Berra (FE) nella “Sagra mondiale del bruscandolo”, che quest’anno si terrà il 9 e 10 maggio.
Ecco alcuni modi per impiegare i bruscandoli in cucina.
 

Prima di raccogliere e cucinare le erbe spontanee leggete attentamente il nostro articolo “Erbe spontanee in cucina: consigli e avvertenze per raccoglierle in sicurezza”.

 
RICETTE CON I BRUSCANDOLI (LUPPOLO SELVATICO)

venerdì 24 aprile 2015

giovedì 23 aprile 2015

OrtoQua: pulizie di Primavera con restyling collettivo e merenda sull’erba

OrtoQua 2015 - 18 aprile (47)
Sabato mattina ci siamo recati all’OrtoQua per una ristrutturazione estetica veramente d’impatto: abbiamo trasformato un OrtoQua ancora sonnecchiante in un orto pieno di aromatiche, fiori e piante che presto daranno il meglio di sé con una prepotente fioritura.
OrtoQua 2015 - 18 aprile (2) OrtoQua 2015 - 18 aprile (1)
Il vuoto lasciato dalle vecchie piante è stato colmato da nuove colture: in particolare abbiamo aggiunto fragole e messo a dimora diverse piante di Buddleja, l’albero delle farfalle.
OrtoQua 2015 - 18 aprile (53) OrtoQua 2015 - 18 aprile (5)
E’ stata risistemata la pista da mountain bike, che alcuni ragazzi hanno subito inaugurato scorrazzandoci in bicicletta.
OrtoQua 2015 - 18 aprile (7) OrtoQua 2015 - 18 aprile (8)
E’ stata sfalciata solo l’erba vicina alle colture e agli alberi da frutto, mentre tutto il Parco della Solidarietà è stato lasciato in al naturale, per godere al massimo della splendida fioritura che ci sta regalando.
OrtoQua 2015 - 18 aprile (9) OrtoQua 2015 - 18 aprile (10)
L’angolo delle piante aromatiche è rigoglioso e nel resto dell’orto verrà arricchito presto da nuove piantine di pomodori, zucchine, cetrioli, peperoni, patate, ecc per mano dei bambini della Scuola dell’Infanzia di Padulle, che si recheranno in visita all’OrtoQua nella mattinata del 28 aprile.
OrtoQua 2015 - 18 aprile (12) OrtoQua 2015 - 18 aprile (13)
OrtoQua 2015 - 18 aprile (45) OrtoQua 2015 - 18 aprile (46)
E’ stato anche realizzato il supporto a croce in legno che servirà a sorreggere lo spaventapasseri che realizzeremo sempre insieme ai bambini della Scuola Materna di Padulle.
OrtoQua 2015 - 18 aprile (16) OrtoQua 2015 - 18 aprile (18)
Speriamo che questo spaventapasseri riesca a spaventare anche la gente ignobile che lo scorso anno ha rubato dall’orto dei bambini alcune piante e addirittura il tubo dell’irrigazione: che vergogna!
OrtoQua 2015 - 18 aprile (29) OrtoQua 2015 - 18 aprile (30)
Dopo aver sistemato le piante, abbiamo steso il cippato (legno triturato) su tutta la superficie dell’orto, per dare nutrimento e per limitare la crescita delle erbe infestanti.
OrtoQua 2015 - 18 aprile (31) OrtoQua 2015 - 18 aprile (32)
OrtoQua 2015 - 18 aprile (33) OrtoQua 2015 - 18 aprile (34)
Il tempo è stato clemente e ci ha consentito di concludere tutti i lavori che ci eravamo prefissi… compreso un pranzo sull’erba per recuperare le forze!
OrtoQua 2015 - 18 aprile (39) OrtoQua 2015 - 18 aprile (40)
OrtoQua 2015 - 18 aprile (26) OrtoQua 2015 - 18 aprile (27)
Abbiamo voluto rendere il tutto ancora più bello creando una staccionata con legni di recupero, tagliati e assemblati sul posto, per creare un contorno e rendere meno calpestabile la parte davanti dell’orto: il temporale ci ha risparmiati e siamo riusciti a realizzare anche un corrimano per il ponticino di legno che attraversa il fosso.
OrtoQua 2015 - 18 aprile (37) OrtoQua 2015 - 18 aprile (42)
OrtoQua 2015 - 18 aprile (47) OrtoQua 2015 - 18 aprile (49)
Rifiniture di pregio sono stati il muretto, la sassaia e il posizionamento dei tronchi cavi per creare habitat per piccoli insetti, rettili e anfibi… sperando che decidano di arrivare a trovarci all’OrtoQua e di stabilirsi definitivamente in quest’angolo di verde.
OrtoQua 2015 - 18 aprile (50) OrtoQua 2015 - 18 aprile (11)
OrtoQua 2015 - 18 aprile (51) OrtoQua 2015 - 18 aprile (52)
Tutti i lavori eseguiti all’OrtoQua sono frutto della voglia, del tempo, del sudore e dei soldi dei volontari irriducibili che caparbiamente lottano per realizzare ciò in cui credono.

Se anche tu vuoi contribuire, puoi farlo dandoci una mano quando c’è da “faticare” oppure puoi farlo economicamente cliccando qui sotto:


Tutto il ricavato verrà devoluto al progetto OrtoQua e orti nelle scuole del territorio di Sala Bolognese.

GRAZIE!

mercoledì 22 aprile 2015

Ricette con l’ortica

Ortica
L’ortica è una pianta commestibile che le nostre nonne usavano spesso nella cucina: in primavera si raccolgono le cimette più tenere per farne piatti economici e deliziosi.
Ecco alcuni suggerimenti per utilizzare questa versatile pianta in cucina.
 

Prima di raccogliere e cucinare le erbe spontanee leggete attentamente il nostro articolo “Erbe spontanee in cucina: consigli e avvertenze per raccoglierle in sicurezza”.

 

martedì 21 aprile 2015

Nasce l’orto alla Scuola Primaria di Osteria Nuova

Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (54)
Venerdì 17 aprile 2015 è nato ufficialmente l’orto della Scuola Primaria di Osteria Nuova a Sala Bolognese.
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (3) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (5)
L’orto è stato realizzato in un area incolta a ridosso della parte nuova della scuola: un pezzo di terreno brullo che è stato riempito di piante aromatiche nella mattinata di venerdì.
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (41) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (6)
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (7) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (18)
Il progetto è stato realizzato da bambini e volontari in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Andrea Ferri, l’Associazione Sala Presente e il Comune di Sala Bolognese.
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (27) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (40)
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (17) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (1)
I bambini si sono dati da fare tutta la mattina con vanghe e badili per scavare, piantare, stendere tubi, distribuire il cippato, annaffiare…
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (20) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (21)
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (22) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (23)
Da una parte sono state piantate le erbe aromatiche: rosmarino, salvia, ruta, menta, basilico, timo, finocchietto selvatico, prezzemolo e lavanda.
 Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (25) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (55)
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (28) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (30)
Dall’altra parte i bambini hanno piantato file di cipolle, pomodori, melanzane, patate, peperoni, cetrioli, zucchine, fagiolini, fragole e insalata.
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (32) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (36)
Scavando i bambini hanno trovato e osservato piccoli animali come lombrichi, centopiedi, porcellini di terra e una bellissima larva di maggiolino.
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (37) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (38)
Sono stati seminati anche un coloratissimo prato fiorito e i girasoli.
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (39) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (42)
Dopo aver piantato, i bambini hanno distribuito il cippato (legno triturato) su tutta la superficie dell’orto per nutrire il terreno e limitare la crescita delle erbe infestanti.
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (48) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (49)
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (50) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (51)
Per garantire un’adeguata irrigazione anche nel periodo estivo, quando la scuola è chiusa, è stato realizzato un impianto di irrigazione goccia a goccia con centralina, che permetterà di irrigare senza sprecare troppa acqua.
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (24) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (58)
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (52) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (53)
E’ stata una bellissima mattinata: i bambini si sono dati tanto da fare, hanno sudato, faticato, si sono impegnati tantissimo e si sono divertiti a sporcarsi le mani!
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (56) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (57) 
L’orto ha preso vita e il risultato è stato veramente positivo: un’area inutilizzata e anonima è stata trasformata in un pezzo di terreno vivo, che darà presto i suoi frutti.
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (59) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (61)
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (64) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (65)
A breve i bambini potranno uscire da scuola veder crescere le loro piantine, annusare i profumi delle aromatiche, godere dello spettacolo della fioritura di girasoli e prato fiorito.
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (76) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (79)
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (68) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (70)
Grazie ai bambini, ai volontari, alle maestre, al personale ATA, all’IC A. Ferri, al Comune e a Sala Presente.
Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (71) Orto Primaria Osteria Nuova - 17 aprile 2015 (72)
Tutto il necessario per realizzare l’orto (piante, impianto irrigazione, semi, ecc) è stato pagato da Mamme Che Leggono, che hanno deciso di investire gran parte del ricavato del Mercatino di Natale negli orti dedicati alle scuole del territorio.

 
SOSTIENI ANCHE TU QUESTO PROGETTO
con una donazione cliccando su questo pulsante:
 

 
Grazie del tuo contributo!
 

Post recenti